Emergenza Covid-19

Selene non si ferma per dare il suo contributo alla catena distributiva.
 

In un momento in cui l’emergenza Coronavirus sta creando incertezze e timori da tutti i punti di vista, è quanto mai necessario un forte senso di responsabilità. 

In riferimento a quanto emanato dal Governo Italiano in data 22/03/2020, confermiamo che Selene SpA - codice ATECO 22.2 - rientra fra le attività produttive ritenute essenziali per il paese.

Per questo l’azienda è impegnata a far fronte alla situazione contingente cercando di mantenere il regolare svolgimento dell’attività produttiva, senza compromettere l’afflusso di beni di prima necessità alla catena distributiva alimentare, agricola e chimica.

Sono da tempo attive le precauzioni necessarie per salvaguardare la salute dei dipendenti, fornitori e clienti, affinché possano svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi e in condizioni di sicurezza. 

È grande motivo d’orgoglio l’enorme senso del dovere dimostrato da tutte le maestranze in questa emergenza.

Il nostro obiettivo è fare la nostra parte e supportarvi al meglio, nella speranza che questo possa aiutare ognuno di noi a trovare quella sensazione di normalità di cui c’è bisogno.

Selene SpA.