Sostenibilità / NextBag e NextHood
NextBag e NextHood: La sostenibilità è circolare.
Con la messa a punto di questi nuovi processi produttivi, Selene inaugura un nuovo impianto produttivo per il recupero delle materie prime-seconde, che impiega una tecnologia in grado di produrre il PRP - Polimero Riciclato Premium - il nuovo tipo di granulo di Materia Prima PE con un impatto minimo sull’ambiente e una qualità del tutto simile ai polimeri 100% vergini.

Un progetto che Selene ha potuto realizzare solo dopo anni di sperimentazione interna e grazie a strette collaborazioni con fornitori di materie prime e produttori di macchine per imballaggio. 

Oltre a ridurre drasticamente l’impatto ambientale, questo approccio circolare risponde efficacemente anche alle attese di qualità del prodotto finito da parte del mercato.
1. Recupero
Recupero degli imballi usati presso fornitori clienti e centri di raccolta
Scopri di più
2. Riciclo
Riciclo e recupero della materia prima di qualità
Scopri di più
3. Riutilizzo
Riuso del PRP - Polimero Riciclato Premium - per produrre imballi sostenibili e performanti
Scopri di più
L’approccio produttivo NextBag e NextHood è la risposta concreta alle esigenze di tutela ambientale dei nostri tempi e risponde perfettamente alla Plastic Strategy messa a punto dalla Comunità Europea, oltre che accogliere l’impegno della CIRCULAR PLASTIC ALLIANCE che si prefigge di raggiungere, entro il 2025, 10 milioni di tonnellate di plastica riciclata per la produzione di nuovi prodotti.

1.000t di plastica vergine produce circa 2.150 tonnellate di CO2 eq.
1.000t di NextBag producono emissioni pari a circa 750 tonnellate di CO2 eq.
NextBag consente EMISSIONI INFERIORI pari circa al 65% di CO2.