BLOG / PRO - 13-04-2020

SQR - Selene Quality Recycling: innovazione e sostenibilità.

Per l’economia delle imprese e più in generale per quella del Paese, le ricerche tecnologiche e chimiche finalizzate a nuove strade produttive rappresentano il motore per lo sviluppo di numerosi comparti, incluso quello della produzione di imballaggi industriali.

La trasformazione delle materie prime all’interno della filiera della plastica e la gestione del fine vita dei prodotti sono argomenti caldissimi per le aziende, fattori chiave che rivestono sempre più importanza nelle loro politiche di sviluppo. 

Ma percorrere strade innovative richiede investimenti non trascurabili e profonda convinzione da parte dell’impresa. E questo è esattamente il percorso che Selene ha intrapreso da una decina di anni, prima di tutto attraverso la messa a punto del Selene Quality Recycling - SQR, la divisione del laboratorio R&D che studia processi e materie prime per migliorare l’impatto ambientale della produzione industriale.

SQR - Selene Quality Recycling: dove nasce il futuro

Selene Quality Recycling - SQR svolge attività di controllo, analisi, ricerca e sviluppo per aumentare la sostenibilità dei prodotti dell’azienda. Le azioni del Laboratorio SQR si concentrano sulla ricerca di nuove materie prime e sulla validazione di processi produttivi efficienti, a limitata produzione di scarti. Il Laboratorio SQR si avvale di dotazioni infrastrutturali, strumentali, e impiantistiche avanzate, con particolare riferimento alla diagnostica per la qualificazione delle produzioni, l’analisi e valutazione delle trasformazioni chimiche a cui sono soggette le materie prime recuperate e reimpiegate.

Il lavoro del laboratorio

SQR - Selene Quality Recycling sviluppa, applica e valida metodologie diagnostiche per la caratterizzazione e valorizzazione dei prodotti, analisi rapide di screening, controlli ed ottimizzazione della produzione, certificazione di prodotti e processi, controllo degli effetti dei processi di trasformazione e produzione del PRP.
Le professionalità impiegate

Le persone che lavorano all’interno del Laboratorio SQR hanno competenze in ambito chimico e tecnologico e sono specializzate sulle tecnologie di estrusione in bolla, stampa flessografica a solvente e conoscono, attuandoli regolarmente attraverso l’impiego dei sofisticati strumenti del Laboratorio, tutti i metodi ASTM ed ISO.

Svolgono analisi e test di laboratorio sui prodotti in ogni fase di lavorazione, dal recupero e selezione della materia prima PRP - Polimero Riciclato Premium - al prodotto finale.

Verificano costantemente il rispetto degli standard di qualità dei materiali e prodotti, collaborando alla messa punto dei protocolli di produzione.

Monitorano i processi per individuare margini di miglioramento qualitativi della produzione, dalla classificazione del fogliame in ingresso al processo sino alla definizione delle loro miscele per produrre il PRP, determinando anche le migliori Distinte Base con utilizzo del PRP nella produzione degli imballi finiti in versione NextBag e NextHood.

Figure professionali altamente specializzate che hanno lo scopo di garantire che quello che viene poi immesso sul mercato sia un prodotto assolutamente sicuro e di comprovata qualità.